Gancio traino per auto: che cos’è, quanto costa e dove acquistarlo

Il gancio traino per auto è un elemento fondamentale per il trasporto di roulotte, carrelli adibiti al trasporto di merce varia, carrelli a tenda ecc. Nonostante sia un elemento molto utile, si sa ben poco su questo oggetto poiché non è un argomento di interesse comune. Eppure capita spesso che molti automobilisti debbano far uso del gancio traino per diverse esigenze di trasporto, per cui è utile conoscerlo nei dettagli.

Andando nello specifico, viene definito come dispositivo a sfera per rimorchi leggeri con una massa a pieno carico che non deve andare oltre i 750 kg, oppure con una massa complessiva a pieno carico che non vada oltre le 3,5 tonnellate di peso se si considerano rimorchio e motrice.
Dove viene adoperato

L’utilizzo più comune è sulla parte posteriore delle autovetture per agganciare carrelli o roulotte, sul retro di un autocarro in modo tale da trasformarlo in autotreno e sui trattori agricoli per agganciare le macchine agricole. Un altro utilizzo, anche se non è molto comune è anche sulle motociclette, in cui il carrello può essere monoruota o biruota.

Quanto costa
Il prezzo del montaggio è attorno ai 120 euro, a cui vanno aggiunti i costi del gancio traino, che si aggirano, per un modello nuovo, sui 170 euro, e i costi dell’assicurazione auto, perché alcune compagnie prevedono un costo maggiorato in caso di presenza di gancio traino.

Dove acquistarlo

E’ possibile acquistare un gancio traino direttamente online. Infatti in rete sono disponibili molti siti specializzati nella vendita di questo prodotto, in cui si può scegliere il modello ideale e il miglior prezzo. Quando ci si accinge all’acquisto di questo prodotto bisogna tenere a mente alcuni elementi importanti:

1. qualità del dispositivo;
2. garanzia;
3. metodo di installazione;
4. modifiche da effettuare sul proprio veicolo;
5. costo da sostenere per il kit elettrico adeguato.

This entry was posted in tecnologia. Bookmark the permalink.

Comments are closed.