Certificauto: quali controlli vengono eseguiti per la certificazione auto

Certificauto rappresenta un’organizzazione a difesa del consumatore che desidera acquistare un’auto usata. Il suo scopo è quello di evitare rischi amministrativi e rischi meccanici nella compravendita auto tra privati o tra privati e concessionaria. L’organizzazione nasce dall’esperienza di due realtà che operano nel settore auto da oltre trent’anni, offrendo servizi innovativi.

L’idea è scaturita dalla necessità da parte dei clienti di acquistare un usato sicuro sia che si acquisti da un privato che dal concessionario. La certificazione che viene rilasciata da Certificauto è una garanzia sull’auto usata per il consumatore che acquista perché permette di valutare correttamente il mezzo, mettendone in luce tutti i difetti meccanici, elettrici, di carrozzeria e amministrativi.

Tutte le auto certificate con Certificauto sono garantite da una serie di test atti a dimostrare l’effettiva condizione del veicolo. In che modo avviene la certificazione? E’ semplice: il venditore dell’auto non deve fare altro che portare la sua vettura presso un centro certificato. Lì verranno eseguiti tutti i test sul mezzo e se sarà ritenuto idoneo verrà certificato, diversamente il venditore avrà alcuni giorni di tempo per sistemare il veicolo e farlo nuovamente certificare.

Solo grazie alla garanzia auto usata rilasciata da Certificauto si potrà quindi essere certi che la compravendita tra privati o tra privati e concessionari sia davvero sicura e a prova di truffa. In primis verranno effettuati controlli amministrativi sui documenti dell’auto, sulla corretta esecuzione dei tagliandi e sulla presenza di eventuali richiami dalla casa costruttrice per quel modello specifico.

Grande attenzione verrà riservata anche sulla possibile presenza di fermi amministrativi che potrebbero compromettere la compravendita e sulla reale quotazione infocar. In un secondo momento dei meccanici professionisti effettueranno i controlli meccanici  per la verifica del funzionamento del motore, dei freni, delle sospensioni e del contachilometri. Il terzo step sarà, invece, quello che riguarda i controlli elettronici per la verifica del quadrante e delle varie spie. Infine i professionisti di Certificauto si occuperanno di un vero e proprio test drive.